Contattaci
PROFESSIONAL EUROPE
Text Size Down Text Size Up
 

Aggiornamento firmware 2.0 per i camcorder GY-LS300 e GY-HM170/200

La versione 2.0 del firmware per le videocamere palmari 4K GY-LS300 Super 35 e GY-HM170/200 è appena stata rilasciata ed è disponibile per il download gratuito sul nostro sito di supporto.

La versione 2.0 del firmware per le videocamere palmari 4K GY-LS300 Super 35 e GY-HM170/200 è appena stata rilasciata. Per quanto riguarda GY-LS300 l'upgrade comprende la modalità "JVC Log" che, in sostanza, riproduce la qualità di una pellicola cinematografica, le nuove modalità di registrazione 4K Cinema e 2K Cinema, l'esclusiva ottica Prime Zoom che, grazie all'innovativa tecnologia della videocamera, permette di utilizzare lo zoom anche utilizzando ottiche prime. Per tutte e tre le videocamere è presente ora una modalità a 70 bit che permette la registrazione 4K su schede standard SDXC classe 10 , un istogramma, una nuova indicazione zebra è diversi cambiamenti streaming (solo per GY-LS300 e GY-HM200). E' inoltre possibile eseguire le registrazioni via HDMI/SDI e supportare JVC LUT attraverso un registratore esterno Atomos Shogun.

Con la modalità JVC Log, GY-LS300 raggiunge un'ampia latitudine e un'elevata gamma dinamica – fino all'800% – emulando la qualità cinematografica. Il sensore Super 35 CMOS genera un maggiore contrasto tra zone buie e illuminate all'interno del fotogramma, senza saturazione, dettagliando al tempo stesso luci e ombre. La versione 2.0, inoltre, offre le modalità di registrazione 4096 x 2160 4K Cinema e 2048 x 1080 2K Cinema a diversi frame rate, ciascuno con rapporto d'aspetto 17:9 per le presentazioni cinematografiche digitali, generando un segnale full HD tramite uscita HDMI/SDI in modalità di registrazione 4K: l'ideale per il monitoraggio HD.

È noto che le ottiche a lunghezza focale fissa non dispongono dello zoom. Tuttavia, la funzione Prime Zoom del camcorder GY-LS300 sfrutta l'esclusiva tecnologia JVC "Variable Scan Mapping", ideata per adattare elettronicamente l'area attiva del sensore, offrendo un supporto nativo ad ottiche di diversi modelli abbinate ad adattatori di terze parti. Pertanto, abbinando un'ottica Micro Four Thirds (MFT) a lunghezza focale fissa, l'immagine può essere regolata in un intervallo compreso tra l'area massima e l'area minima di scansione tramite la leva dello zoom. Di conseguenza, la videocamera è in grado di ingrandire fino a 2,3 volte in HD o fino 1,25 volte in 4K. L'innovativa funzione può essere utilizzata anche come prolunga per zoom.

Per tutte e tre le videocamere la versione 2.0 dispone inoltre di un grafico a istogramma, utile per controllare l'esposizione, visualizzando la distribuzione della luminosità dell'immagine. Alla funzione, che consente di impostare valori massimi e minimi, si accede tramite un pratico pulsante. Oltre all'istogramma, la versione 2.0 offre la regolazione della matrice colori, la funzione "spot meter" per impostare i valori di esposizione, e l'impostazione del colore nero per regolare con precisione la temperatura di colore del nero di riferimento. Lo zoom 2:1/1:1 per la messa a fuoco critica, le funzioni di forma d'onda standard e di assistenza fuoco permettono di realizzare riprese perfette, mentre la nuova modalità di registrazione a 70Mbps consente la registrazione 4K sulle economiche schede SDHC/SDXC in classe 10. Infine, è possibile eseguire registrazioni tramite le uscite HDMI/SDI e il supporto JVC LUT, attraverso il registratore esterno Atomos Shogun.

“Abbiamo ascoltato attentamente i nostri clienti, assicurandoci che l'upgrade del firmware rispondesse alle loro esigenze e alle modalità di registrazione specifiche del mercato cinematografico digitale 4K”, afferma Gustav Emrich, product manager Europa in JVCKENWOOD. “Il camcorder GY-LS300, inoltre, sarà l'unico in grado di utilizzare un'ottica a lunghezza focale fissa come se fosse uno zoom, offrendo ai filmmaker una flessibilità di ripresa ancora più elevata.”

Progettato per cineasti, documentaristi e per i servizi di produzione broadcast, il camcorder GY-LS300 è il fiore all'occhiello della nuova gamma di prodotti 4KCAM di JVC, ideale per flussi di lavoro diversi, grazie agli ultimi progressi della tecnologia 4K e a una codifica efficiente, per un'integrazione perfetta del flusso di lavoro. Il motore streaming HD integrato con connettività Wi-Fi e 3G/4G consente la trasmissione HD live direttamente ai decoder, il Wowza Streaming Engine e il server ProHD Broadcaster sviluppato da Zixi. Supportando il protocollo RTMP e altri protocolli di streaming, le videocamere possono trasmettere i dati direttamente a CDN (Content Delivery Network) come USTREAM e a siti come YOUTUBE.

La videocamera streaming più economica di JVC, GY-HM200, è l’ideale per l’utilizzo coporate e ENG, con un sensore CMOS retroilluminato da 1 /2,3”, ottica integrata con zoom 12x (zoom dibnamico 24x in modalità HD) e doppio ingresso audio XLR. La compatta GZ-HM170 è dotata di un corpo resistente con delle modalità di impostazione video molto ampie per un utilizzo professionale 


Download nuovo software per GY-LS300

Istruzioni perl'uso


Download nuovo software per GY-HM170/HM200

Istruzioni per l'uso


Top